Il Liceo Scientifico "F. Severi" di Frosinone ha per scopo istituzionale l’istruzione media superiore degli allievi in un ciclo di studi quinquennale, attraverso l'approccio scientifico allo studio di tutte le discipline. Le sue finalità pertanto sono:

1. Promuovere la capacità di comprensione dei problemi del proprio tempo, e, conseguentemente, quella di scelta ed azione consapevole in relazione ad essi.

2. Ampliare e diversificare l'offerta formativa anche attraverso la flessibilità dei curricoli, sia in conformità all'indirizzo della scuola che tenendo conto delle esigenze dell'utenza.

3. Promuovere la cultura della solidarietà, della tolleranza e dell'integrazione.

4. Promuovere l'assunzione delle responsabilità connesse ai diritti e ai doveri di cittadinanza, a partire dal ruolo di studente fino alla dimensione di cittadino europeo.

Per queste ragioni il Liceo Scientifico “F. Severi” si propone di:

 sviluppare nello studente una personalità capace di esercitare a pieno titolo i propri diritti e doveri di cittadino;

 sviluppare la capacità di autopromuovere la propria crescita umana e culturale;

 favorire la costruzione e la presa di coscienza dell’identità personale nel pieno rispetto di sé e degli altri;

 potenziare l’abilità di imparare ad apprendere;

 potenziare le conoscenze e le capacità di ricostruire organicamente il sapere proposto dalle singole discipline;

 favorire l’apprendimento consapevole e il raggiungimento dell’autonomia di giudizio.

 

Risultati di apprendimento del Liceo scientifico Il percorso del liceo scientifico è indirizzato allo studio del nesso tra cultura scientifica e tradizione umanistica. Gli studenti pertanto, a conclusione del percorso di studio, oltre a raggiungere i risultati di apprendimento comuni, dovranno:

 aver acquisito una formazione culturale equilibrata nei due versanti linguistico-storicofilosofico e scientifico; comprendere i nodi fondamentali dello sviluppo del pensiero, anche in dimensione storica, e i nessi tra i metodi di conoscenza propri della matematica e delle scienze sperimentali e quelli propri dell’indagine di tipo umanistico;

 comprendere le strutture portanti dei procedimenti argomentativi e dimostrativi della matematica, anche attraverso la padronanza del linguaggio logico-formale; usarle in particolare nell’individuare e risolvere problemi di varia natura;

 saper utilizzare strumenti di calcolo e di rappresentazione per la modellizzazione e la risoluzione di problemi;

 aver raggiunto una conoscenza sicura dei contenuti fondamentali delle scienze fisiche e naturali (chimica, biologia, scienze della terra, astronomia) e, anche attraverso l’uso sistematico del laboratorio, una padronanza dei linguaggi specifici e dei metodi di indagine propri delle scienze sperimentali;

 essere consapevoli delle ragioni che hanno prodotto lo sviluppo scientifico e tecnologico nel tempo, in relazione ai bisogni e alle domande di conoscenza dei diversi contesti, con attenzione critica alle dimensioni tecnico-applicative ed etiche delle conquiste scientifiche, in particolare quelle più recenti;

 saper cogliere la potenzialità delle applicazioni dei risultati scientifici nella vita quotidiana. Livello finale di apprendimento:

 Competenze generali per accedere a tutti i corsi di laurea universitari;

Competenze specifiche per:

 gli indirizzi delle Facoltà scientifiche;

 corsi post-secondari di perfezionamento di carattere tecnico-applicativo;

 accedere, direttamente o attraverso corsi di specializzazione post-secondaria, all’attività produttiva.

Nuovi indirizzi del Liceo Scientifico A partire dall’anno scolastico 2012 – 2013 è attiva presso il Liceo “Severi” l’opzione delle Scienze applicate. Essa fornisce allo studente “competenze particolarmente avanzate negli studi afferenti alla cultura scientifico-tecnologica, con particolare riferimento alle scienze matematiche, fisiche, chimiche, biologiche e all’informatica e alle loro applicazioni” (art.8 comma 2 del Regolamento recante la “Revisione dell’assetto ordina mentale, organizzativo e didattico dei Licei”). Gli studenti, a conclusione del percorso di studio, oltre a raggiungere i risultati di apprendimento comuni, dovranno:

• aver appreso concetti, principi e teorie scientifiche anche attraverso esemplificazioni operative di laboratorio;

• elaborare l’analisi critica dei fenomeni considerati, la riflessione metodologica sulle procedure sperimentali e la ricerca di strategie atte a favorire la scoperta scientifica;

• analizzare le strutture logiche coinvolte ed i modelli utilizzati nella ricerca scientifica;

• individuare le caratteristiche e l’apporto dei vari linguaggi (storico-naturali, simbolici, matematici, logici, formali, artificiali);

• comprendere il ruolo della tecnologia come mediazione fra scienza e vita quotidiana;

• saper utilizzare gli strumenti informatici in relazione all’analisi dei dati e alla modellizzazione di specifici problemi scientifici e individuare la funzione dell’informatica nello sviluppo scientifico;

• saper applicare i metodi delle scienze in diversi ambiti.

Dall’anno scolastico 2014 – 2015 è attiva anche la nuova sezione ad indirizzo sportivo. Il Liceo Sportivo si inserisce strutturalmente, a partire dal primo anno di studio, nel percorso del liceo scientifico di cui all’art.8 del Decreto del Presidente della Repubblica 15 marzo 2010, n. 89, art. 3 comma 2, nell’ambito del quale propone insegnamenti ed attività specifiche. La sezione ad indirizzo sportivo è volta all’approfondimento delle scienze motorie e sportive e di una o più discipline sportive all’interno di un quadro culturale che favorisce, in particolare, l’acquisizione delle conoscenze e dei metodi propri delle scienze matematiche, fisiche e naturali nonché dell’economia e del diritto. Guida lo studente a sviluppare le conoscenze e le abilità ed a maturare le competenze necessarie per individuare le interazioni tra le diverse forme del sapere, l’attività motoria e sportiva e la cultura propria dello sport, assicurando la padronanza dei linguaggi, delle tecniche e delle metodologie relative. Gli studenti, a conclusione del percorso di studio, oltre a raggiungere i risultati di apprendimento comuni, dovranno:

• Aver acquisito gli strumenti per orientare, in modo autonomo e consapevole, la propria pratica motoria e sportiva, come stile di vita finalizzato al mantenimento della salute e del benessere psico-fisico e relazionale.

• Conoscere la letteratura scientifica e tecnica delle scienze motorie e sportive.

• Essere in grado di suggerire mezzi, tecniche e strumenti idonei a favorire lo sviluppo della pratica ludico-motoria e sportiva, anche in gruppi spontamei di coetanei.

• Aver acquisito i principi fondamentali di igiene dello sport, della fisiologia dell’esercizio fisico e sportivo, e della prevenzione dei danni derivanti nella pratica agonistica nei diversi ambienti di competizione.

• Acquisire le norme organizzative e tecniche, che regolamentano le principali e più diffuse pratiche sportive e delle discipline dello sport per disabili.

• Acquisire i fondamenti delle teorie di allenamento tecnico-pratico e di strategia competitiva, nei diversi sport praticati a scuola.

• Acquisire la padronanza motoria e le abilità specifiche delle discipline sportive praticate, e saper mettere in atto le adeguate strategie correttive degli errori di esecuzione.

• Conoscere i substrati teorici e metodologici che sottendono alle diverse classificazioni degli sport e ne utilizza le ricadute applicative.

• Essere in grado di svolgere compiti di giuria, arbitraggio e organizzazione di tornei, gare e competizioni scolastiche, in diversi contesti ambientali.


Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più consulta l’informativa estesa sui cookie. Proseguendo la navigazione, acconsenti all’uso dei cookie.