Il Liceo “Severi” in Estonia

Estonia

Il Liceo “Francesco Severi” di Frosinone ha partecipato in Estonia al secondo incontro nell’ambito del progetto “From Tradition to the Future: Ancient Crafts and New Entrepreneurial Possibilities for Young People”, ovvero “Dalla tradizione al futuro: antichi mestieri e nuove opportunità imprenditoriali per i giovani”, finanziato dal programma Erasmus Plus della Commissione europea.

Dal 7 al 13 ottobre scorsi sei studenti e tre docenti sono stati accolti nell’Istituto comprensivo “Uhtna Põhikool” del villaggio di Uhtna, nel dipartimento di Rakvere, situato nel Nord-Est del Paese baltico. Oltre al Liceo italiano, che coordina il partenariato strategico, erano presenti anche studenti e professori delle scuole partner: “Ies Villalba Hervás de La Orotava” di Tenerife (Spagna) e il “Ludzas Pilsetas Gimnazija” di Ludza (Lettonia).

Gli studenti italiani, come quelli spagnoli e lettoni, sono stati ospitati dalle famiglie estoni nel più puro spirito di collaborazione e condivisione. Nell’Istituto di Uhtna hanno partecipato, insieme ai docenti, a vari laboratori pratici (ceramica, legno, cucina, web marketing). I docenti, invece, hanno analizzato in diversi incontri collegiali quanto realizzato finora, monitorato i risultati raggiunti e stabilito le ultime tappe del progetto che si concluderà a Frosinone nell’aprile del 2019, dopo un altro meeting che avrà luogo nella scuola spagnola “de La Orotava” nelle Isole Canarie.

I diversi team hanno così potuto osservare e studiare il sistema scolastico della Nazione  baltica, in un costante e proficuo confronto con i docenti della Scuola ospite, da poco rinnovata grazie anche all’utilizzo di fondi europei. Durante la settimana, ai giorni di studio e di attività laboratoriali si sono svolte anche visite di luoghi di interesse storico e naturalistico del paese.

Dopo i saluti del sindaco di Rakvere e del presidente della Comunità rurale, studenti e docenti hanno visitato il castello medievale della cittadina capoluogo e il monumentale Parco di Viru Bog, ricco di splendide foreste di betulle e centinaia di laghi di acqua purissima. Nelle vicinanze del parco, la comitiva europea si è recata nel sito di “Sagadi Manor House”, una stupenda villa settecentesca di origine tedesca con parco annesso e laboratorio per la lavorazione del legno, dove gli studenti hanno partecipato ad un altro workshop.

La scuola di Uhtna e l’intera comunità locale hanno salutato gli ospiti europei con uno stupendo concerto tenuto nell’auditorium della Scuola, eseguendo canti e balli della tradizione popolare estone e consegnando infine ai professori e ai ragazzi gli attestati di partecipazione al meeting e ai laboratori annessi. L’ultimo giorno è stato dedicato alla visita a Tallinn, la stupenda Capitale estone che conserva un centro storico medievale dichiarato “Patrimonio mondiale dell’umanità” dall’Unesco.

Durante la visita alla cittadella medievale un simpatico episodio ha suggellato nel migliore dei modi la settimana del Liceo “Severi” nel Paese baltico. Presso il Parlamento, un signore dai modi distinti ma informali, ha avvicinato la comitiva parlando dell’importanza della mobilità internazionale per l’Estonia e della straordinaria occasione che rappresenta per rinsaldare i legami politici, sociali e culturali dei membri dell’Unione Europea; il signore in questione era il Primo Ministro della Repubblica di Estonia.

Per la cronaca, il team italiano era composto dalle seguenti studentesse e studenti: Francesca De Rosa (classe III C), Silvia Dionisio (classe III D), Maria Francesca Di Salvia (classe III D), Anastasia Mastrangeli (classe III A), Giovanni Nardecchia (classe III A), Alessio Pelliccione (classe III C scienze applicate), accompagnati dai docenti Giusy Collura, David Toro e Annadora Riondino, coordinatrice del partenariato strategico.


Pubblicata il 06 novembre 2018

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più consulta l’informativa estesa sui cookie. Proseguendo la navigazione, acconsenti all’uso dei cookie.